MOBILE BOULLE - INTARSIO BOULLE

"Intarsi d'arte" è un laboratorio specializzato da più di quarant'anni nel mobile Boulle: il mobile d'intarsio per eccellenza.
Punto di riferimento in Lombardia e nel resto della penisola "Intarsi d'Arte" ha preservato intatta l'antica tecnica di intarsio Boulle nata a Parigi alla fine del XVII° secolo, per mano del grande André- Charles Boulle, da cui prese il nome.

Primo estimatore dell'intarsio Boulle fu Luigi XIV, contemporaneo del grande intarsiatore. Il Re di Francia, innamorato di questa tecnica, ordinò per le sue stanze armadi, scrivanie e credenze, che in poco tempo influenzarono i gusti di tutta la nobiltà francese, diffondendo la tecnica in tutto il regno. Dalla Francia, l'intarsio Boulle fu poi ripreso in Inghilterra e in Italia nei secoli successivi, soprattutto grazie all'impulso e all'influenza di Napoleone III sui gusti dell'Europa di allora.

La tecnica utilizzata è quella del foro-controforo attraverso la quale i legni vengono sostituiti con ottone, rame, argento e peltro.
Elaborato il disegno, spesso complesso e dall'alto valore artigianale ed artistico, esso viene tagliato a traforo sui contorni, ottenendo così delle sagome e delle controsagome (foro e controforo) che, opportunamente sistemate, danno luogo a due tarsie, una negativa e una positiva, con i materiali posti in modo inverso per ciascuna delle due.
Ciò fatto gli elementi vengono arricchiti con disegni ottenuti grazie alla tecnica della bolinatura.

Intarsi d'Arte si propone come erede di questa nobile tecnica e grazie alla stima ottenuta dai propri committenti, è pronto a soddisfare ogni tipologia di richiesta.